Milk and Honey

Titolo originale(ingl): Milk and Honey
Autrice: Rupi Kaur
Voto: 5/5
Numero pagine: 204
Anno pubblicazione: 2015

c28529503ba41ca09334ef94b7df0235Carissimi lettori e lettrici! Oggi vi parlerò di una novità letteraria degli ultimi anni semplicemente straordinaria e che ha incantato tutti.
Si tratta di una raccolta di poesie di una giovane scrittrice canadese di origini indiane. La raccolta è divisa in quattro parti ognuna delle quali rappresenta una sfumatura della femminilità, dell’amore, ma anche famiglie distrutte, la nascita e la crescita.
Il linguaggio è estremamente semplice, ma non per questo meno toccante. Anzi, è proprio questa sua semplicità che permette alle sue poesie di raggiungere il cuore di tutti coloro che non amano granché il genere, poiché spesso considerato troppo intimo e difficile da comprendere, nonché d’altri tempi. Rupi Kaur ha saputo fare una cosa estremamente difficile: ha fatto riavvicinare le persone alla poesia in un modo semplice ed innovativo, spesso utilizzando i social quali Tumblr, Instagram e Facebook, diventando una delle più celebri ‘instapoets’ del momento, nonché una delle più grandi femministe moderne. Inoltre la giovane autrice affianca alle sue poesie dei disegni che formano un connubio perfetto tra arte visiva e letteraria.
Come vi ho detto, è appunto la semplicità della raccolta che rende l’opera degna di grande nota, poiché spesso le cose più semplici sono anche quelle che si avvicinano di più ad ognuno di noi. Inoltre molte donne possono ritrovarsi in queste poesie poiché trattano le diverse sfaccettature della femminilità, dalle più dolorose alle più comuni: il cambiamento del nostro corpo, la nascita di un amore, relazioni familiari difficili, la violenza e l’abuso sessuale, il dolore che segue la rottura di un legame a noi caro, il tempo che lenisce ogni ferita e, infine, la guarigione e la ricerca di noi stesse.

Stay strong through your pain
grow flowers from it
you have helped me
grow flowers out of mine so
bloom beautifully
dangerously
loudly
bloom softly
however you need
just bloom
– to the reader

Mi sono innamorata completamente di questa raccolta. Come già detto non dovete essere degli amanti del genere per capire o amare le poesie, per questo la consiglio a tutti.

Ulteriori informazioni…
Rupi Kaur aveva realizzato un progetto d’arte visiva riguardo il ciclo mestruale pubblicando un’immagine di lei distesa sul letto con i pantaloni leggermente macchiati di sangue, creando una vera e propria bufera mediatica. Instagram ha deciso di cancellare la foto poiché ‘andava contro alcuni principi etici della nostra comunità’. La Kaur si è ribellata così la foto è stata riammessa sui social con scuse annesse da parte di Instagram.
Questo progetto era indirizzato soprattutto a paesi come l’India, in cui tale argomento rimane un tabù e un aspetto degradante della femminilità, ma anche ai paesi occidentali in cui il corpo della donna viene costantemente strumentalizzato.

Alle critiche legate alla sua foto la poetessa risponde così:

Apparently it is ungraceful of me 
to mention my period in public
cause the actual biology
of my body is too real
It is okay to sell what’s between my legs
more than is okay to
mention its inner workings
the recreational use of
this body is seen as
beautiful while
its nature is
seen as ugly

La nuova raccolta ‘The sun and her flowers’ uscirà a ottobre.

* Sul mio profilo Instagram abookinabag troverete altre foto dell’opera


Dear readers! Today I’m going to talk about an extraordinary literary novelty that has enchanted lots of people all over the world.

It is a collection of poems by a young Canadian writer of Indian ancestry. The collection is divided into four parts and they deal with different aspects of femininity, love and growing up.
The language is extremely simple, yet touching and gripping. It is this simplicity that makes the novel so great, because it speaks to the heart of people, even if they don’t like poetry. Sometimes poetry is seen as outmoded and incomprehensible, but the author has found a modern way to get to the heart of people: she makes use of the socials such as Tumblr, Instagram, Facebook and Twitter, but she also matches her poems with sketches to offer a new level to the words on the page.
The themes she deals with are something all women can relate to: falling in love, break-up, the suffering that follows and, eventually, the healing. But she also deals with violence, sexual abuse, broken families and growing up.
I fell completely in love with this collection. As I said, you don’t have to like poetry to appreciate this book, so I would truly recommend it to all of you!

More information…
She has already used the socials for a visual project on menstruation. Instagram removed her picture where she was lying in bed fully clothed with two spots of blood on her trousers. It ‘violated her community standards’ they said. She criticized the removal and, eventually, the picture was reuploaded on the site and never removed again. Instagram apologised to Rupi Kaur and said that the picture was removed by mistake.
With this picture, she wanted to shed a light on femininity and its taboos and create general awareness for the painful struggle of menstruation.
Her new collection of poems ‘The sun and her flowers’ will be published in October.

*On my Instagram profile abookinabag you will find more pictures of this collection

One thought on “Milk and Honey

Add yours

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: